Autore Topic: Cercasi consigli per letture fantasy  (Letto 14251 volte)

Offline Janas

  • *
  • Post: 593
  • Karma +0/-0
    • Mostra profilo
Re: Cercasi consigli per letture fantasy
« Risposta #60 il: Martedì 24 Gen '12, 21:05 »


DOPO ci fu chi disse 'questo non ha spremuto abbastanza il limone commercialmente' e ha riscritto peggio lo stesso libro con un milione di inutili pagine in più (Shannara, ma anche La Ruota del Tempo, La spada della verità, il ciclo di questo e quello etc..), chi è stato pagato a gettone per fare marketing per delle scatole di giochi di ruolo (Dragonlance, Forgotten etc) o peggio per giochi di carte (Magic), videogiochi (warcraft) e vari giochi di miniature colorabili (warhammer etc...), ci sono poi gli immancabili fan che stregati dalle letture giovanili che li han distratti dal divorzio dei genitori si sono improvvisati scrittori (e qui c'è un pò di tutto da F. Leiber allo stesso Martin con varie sfumature di piacevolezza), i 'professionisti' del romanzo tascabile da autogrill che fa crescere il conto corrente (lo stesso S. King ha scritto anche fantasy e possiamo rimetterci Martin), chi faceva tanto uso di droghe nel periodo in cui scriveva da aver apparantemente inserito dei concetti profondi in un fantasy ma manco lui saprebbe esattamente quali (M. Moorcock), la sua compagna di orge sessantottine femminista con grossomodo la medesima problematica (Marion Zimmer Bradley), sedicenni che manco hanno letto Il libro ma dopo aver visto il film al cinema hanno imbrattato di boiate un pò di pagine word che lanciate con la giusta campagna marketing nelle mani di altri coetani hanno fatto crescere un pò i conti correnti di qualche editore col naso per gli affari (Edragon o quello che era...) ed editori più sfigati che han preso una sgallettata laureata in fisica pensando 'questa c'avrà na capoccia' ed hanno provato a fare lo stesso in Italia per rassestare i conti di case editrici nostrane ancor più dissanguate dalla carta di credito aziendale data all'amichetta del dirigente e dalla bustarella pagata al funzionario ministeriale di turno, con risultati ancor più indecenti (kiss me licia del mondo emerso o quello che è...) e qualche altro vario ed eventuale (da citare in Italia Evangelisti, che almeno si vede che è uno che ha studiato, sebbene le sue trami mi suscitino diverse perplessità...).

Kiss me Licia del mondo emerso è stata la chicca XD Ti meriti un premio solo per questa definizione

Sullo stesso Tolkien la capacità letteraria è discutibile, uno Stendhal che avesse posto come antagonista nella sua opera un'immagine di male ASSOLUTO (o di qualsiasi altra cosa assoluta) dimentico degli insegnamenti di un Mallarmé sarebbe stato silurato in una settimana.
Difatti io credo che l'antagonista effettivo nella storia non sia un Sauron -che se ne sta bello rintanato e rifilato nella sua casetta e che potremmo paragonare ad una sorta di diavoletto che ha buttato nel mondo il suo seme di follia e se ne sta a guardare- quanto la dialettica che si instaura negli stessi personaggi ( vedi un Saruman, vedi un Frodo che combatte con le sue debolezze, un Boromir, un Theoden e via dicendo). Sauron come qualsiasi altra incarnazione di bene/male assoluto fanno da sfondo e danno un motivo di movimento a quelli che sono propriamente i protagonisti ed i loro antagonisti, per questo reputo che Isda sia un libro da leggere più volte, perchè la prima volta darà un'impressione e farà vedere un tot di aspetti, magari risaltando la storia buoni vs cattivi; successivamente ci si rende conto quali siano le sfumature, che secondo me, valgono di più.

Infatti difficilmente Tolkien si studia in accademia (per accademia non intendendo improbabili corsi di laurea nostrani che alimentano dubbi dipartimenti che servono da ufficio di collocamento per dare cattedre a docenti ordinari rincoglioniti assunti con le infornate facili di inizio anni '80 - e di inizio debito pubblico).
Ti dirò che ho sentito un titolare di cattedra in storia medievale di una università alquanto importante, almeno in questo campo, che dedicò all'epoca un intero pomeriggio a spiegare la figura di Saruman ( si evidentemente un fan, ma sulle scelte accademiche che si fanno o meno io esprimo i miei dubbi, basti pensare che fino a qualche anno fa un periodo intero del Risorgimento italiano neanche si studiava, almeno in alcune sedi..quindi affermerei con le pinze quali siano le scelte giuste o sbagliate che vengono attuate)
Poi c'è qualche esperimento letterario di fine '800 e sicuramente l'opera ormai nota a tutta di Lewis che di contenuti profondi ne raccoglie fin troppi, senza celare nemmeno troppo di avere in mano una preghierina a Gesù in 5 libri e 2000 pagine che qualche smielatura poteva risparmiarsela (almeno il film un pò lo nasconde... salvo il topo che va nel 'regno di Dio' nel Viaggio del Veliero e il leone che dice alla bimba 'io nel tuo mondo ho un altro nome' a fine film).

I toni stessi di Lewis sono più paragonabili ad una fiaba e chi lo leggerà potrà vedere la grande differenza fra lui ed un Tolkien; come tutte le fiabe porta in sè significati più o meno visibili. Per la scelta dei messaggi cristiani mi chiederei più che altro il perchè nel suo cammino, non limitandomi a definirli smielamenti.

Insomma di fantasy ce n'è tanto.
La qualità è tale da chiedersi: perché leggerla invece di giocare ad Isylea (a sto punto)?
Perchè forse si potrebbe giocare meglio =P
<<Mozzo ti annuisce, mentre si infila un dito nella ferita che ha sulla gamba, quasi volesse distrarsi.
Mozzo ti dice fra i denti 'Lo so... negli ultimi due giorni non mi hai detto altro...' >>

La potenza di un pg

Grakku

  • Visitatore
Re: Cercasi consigli per letture fantasy
« Risposta #61 il: Domenica 25 Mar '12, 16:42 »
premetto che non ho letto le pagine prima.

Shannara mi e' piaciuto moltissimo devo dire, anche se riconosco che scopiazza un po Tolkien (anche se, secondo me, riadattando varie idee in maniera molto piacevole) pero' con le ultime saghe dei cavalieri del verbo in cui racconta come si e' creato il mondo di Shannara, mi piace ancora di piu'.

Da appassionato di Fantasy, consiglio vivissimamente di leggere la saga de "La spada della verità" di Terry Goodkind.
Penso che sia una perla rara, sono 11 volumi belli alti, e si legge veramente bene, con colpi di scena mai scontati, suspence quanto basta, e un modo di raccontare veramente bello. Io ne sono entusiasta, cercavo una saga simile da molto tempo. (sono al 5 volume e non riesco a smettere)

Offline Zehev

  • *
  • Post: 223
  • Karma +0/-0
    • Mostra profilo
Re: Cercasi consigli per letture fantasy
« Risposta #62 il: Domenica 25 Mar '12, 17:19 »
Provate il fantasy che abbiamo scritto io e un mio amico, è su amazon in formato ebook :P Gli appassionati di fantasy che l'hanno finito, fino ad ora, sono rimasti soddisfatti...
Ma a parte quello...io consiglio sempre:
- A Song of Ice and Fire di George Martin
- The Kingkiller Chronicles (per ora solo al secondo volume) di Patrick Rothfuss
- L'Orda del Vento di Alain Damasio

Non me ne voglia il poster precedente, sto esprimendo un parere del tutto personale, ma sconsiglio Goodkind, che a mio parere ha qualche bella idea ma crea personaggi di una bidimensionalità pazzesca, sembrano tutti usciti da Ken Shiro. La trama riserva delle sorprese, ma non c'è per nulla profondità. Sarà che il fantasy eroico mi ha stancato, non vogliatemene, davvero...

Per una lettura leggermente diversa, ma sempre rimanendo in ambito fantastico, consiglio "Jonathan Strange & Mr. Norrell" di Susanna Clarke, un racconto di magia dell'Inghilterra dell'800, con la giusta dose di chiaroscuri e una bella vena goticheggiante (ben lontana dai toni patetici dei vampiri in gonnellone che girano adesso eh :P)
Warlac dice riflettendo 'Non vorrei..facessero tutti..bassi tozzi e barbuti'
Nydiam osserva pensosamente Clelya
Clelya ti guarda
Rifletti sulla situazione
Warlac riflette sulla situazione
Clelya alle parole di Warlac lo sguardo cade quasi di riflesso su Elmor

Grakku

  • Visitatore
Re: Cercasi consigli per letture fantasy
« Risposta #63 il: Domenica 25 Mar '12, 17:30 »
Penso sia questione di gusti e di cosa uno cerca.

Trovo Goodkind bravo a creare spessore nei vari personaggi, mentre personalmente trovo i racconti di Martin fastidiosi, troppa carne al fuoco e non riesci a seguire bene tutte le trame, ammazza tutti indiscriminatamente anche senza senso a volte giusto per il "e' 10 pagine che non ammazzo qualcuno", non dico questo senza cognizione di causa, ho letto i primi libri (3-4 ora non ricordo di preciso e leggero' anche gli altri).

un'altra saga che poteva essere bella, sempre per i miei gusti, e' la saga dell'assassino di Robin Hobb, peccato che anche lei abbia il gusto di "far andar male le cose e farle finire ancora peggio", alle stregua di Martin e della Troisi (che non reputo neanche una scrittrice).

Offline Seavel

  • Administrator
  • *
  • Post: 23401
  • Karma +151/-1
  • Seavel©
    • Mostra profilo
Re: Cercasi consigli per letture fantasy
« Risposta #64 il: Martedì 31 Lug '18, 09:30 »
Sono sconcertato di come Ding abbia cassato La ruota del Tempo che per me e' un ciclo bellissimo e non vedo l'ora che esca l'ultimo libro.

Francamente non l'ho letto, ma un mio amico mi ha fatto notare un passo (del primo libro credo) in cui i personaggi fuggivano da un cavaliere spettrale, si nascondevano dietro le radici di un albero, questo si avvicinava annusando e poi non li trovava... insomma un remake assoluto di Tolkien, almeno agli albori.

Dissento! Vale assolutamente la pena di leggere la Ruota del Tempo!
Sono al sesto libro e da quando leggo la saga non riesco mai a scendere dai mezzi alla fermata giusta.
Come ogni saga interminabile (14 libri), ci vuole molto più di un passo o del primo libro per godere appieno dell'ambientazione e dell'evolversi delle trame.
Plus: i Blind Guardian hanno composto diversi brani prendendo spunto dalla saga.
Plus: produrranno una serie TV sulla Ruota del Tempo.
C'è anche un videogioco del '99 (The Wheel of Time), ma non riguarda gli eventi della saga, sfrutta solo l'ambientazione.

Offline Jiu

  • *
  • Post: 291
  • Karma +1/-0
    • Mostra profilo
Re:Cercasi consigli per letture fantasy
« Risposta #65 il: Martedì 31 Lug '18, 10:19 »
Visto che Seavel mi ha salvato dal necroposting ne approfitto per fare una domandina anche io: qualcuno conosce qualche libro in italiano ambientato su planescape?  ;D

Offline Dion

  • 3° Classificato Concorso Letterario 2009
  • *
  • Post: 8546
  • Karma +2/-7
    • Mostra profilo
Re:Cercasi consigli per letture fantasy
« Risposta #66 il: Martedì 31 Lug '18, 13:38 »
Questi libri ci sono anche per tablet? Io sono all'estero e mi farebbe comodo poterli leggere cosi.

Se si, un buon Link? mai avuto un tablet, me lo sto per comprare anche per queste cose... oltre che per isylea:P



e guardare la tv italiana all'aperto, su internet!

Offline Xatrox

  • *
  • Post: 34
  • Karma +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Cercasi consigli per letture fantasy
« Risposta #67 il: Martedì 31 Lug '18, 14:11 »
Ma per leggere prenditi un buon e-reader come Kobo o Kindle, sul tablet alla lunga stanca.

Offline Dion

  • 3° Classificato Concorso Letterario 2009
  • *
  • Post: 8546
  • Karma +2/-7
    • Mostra profilo
Re:Cercasi consigli per letture fantasy
« Risposta #68 il: Martedì 31 Lug '18, 15:51 »
Ma per leggere prenditi un buon e-reader come Kobo o Kindle, sul tablet alla lunga stanca.

Mi serve anche per altre cose, non solo per leggere.

Offline Alistel

  • *
  • Post: 381
  • Karma +4/-3
    • Mostra profilo
Re:Cercasi consigli per letture fantasy
« Risposta #69 il: Mercoledì 01 Ago '18, 13:27 »
Questi libri ci sono anche per tablet? Io sono all'estero e mi farebbe comodo poterli leggere cosi.

Se si, un buon Link? mai avuto un tablet, me lo sto per comprare anche per queste cose... oltre che per isylea:P



e guardare la tv italiana all'aperto, su internet!

C'è l'app kindle per android (presumo anche per iphone/ipad) da cui ogni tanto leggo quando sono sui mezzi

Se poi un giorno ti comprerai il kindle vero e proprio, avrai già a disposizione i libri che hai comprato