Autore Topic: Pg diverso dal Player (?)  (Letto 770 volte)

Offline Kuash

  • *
  • Post: 35
  • Karma +0/-0
    • Mostra profilo
Pg diverso dal Player (?)
« il: Mercoledì 16 Ago '17, 10:03 »
Salve a tutti,
a gioco chiuso, parlando con alcune persone mi sono accorto che c'è la tendenza (pure io lo faccio a volte) a confondere pg e giocatore.
In particolare si confonde la volontà del pg con quella di colui che lo muove...spesso inconsciamente.
L'avete notato anche voi?
Forse ciò accade perché è in primis l'altro giocatore a far coincidere le due cose?
A cosa può portare questa confusione?
Secondo me questa è il motivo per il quale alcuni litigi on "escono dal gioco"...generando rancori che poi tornano in gioco sottoforma di rappresaglie e vendettine.

Una cosa che ho visto fare ad alcuni è parlare del proprio pg agli altri in terza persona (proverò anch'io).
Atreies il tuttologo è una gran brava persona si.

Benvenuto nelle terre di Isylea, Kuash
In una grande prateria
Improvvisamente passi sopra una buca abilmente nascosta alla vegetazione,
cadendo rovinosamente al suo interno!
Cadi a terra

Canestro! (E a sud c'erano 15 dryma)

Offline Theras

  • *
  • Post: 928
  • Karma +3/-2
  • L'Integerrimo Individuo
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #1 il: Mercoledì 16 Ago '17, 10:16 »
È l'essenza del gioco di ruolo, quella di distaccarsi dal proprio pg tanto da immaginarne la volontà nel modo più verosimile e coerente possibile.

A volte è oggettivamente difficile, sono d'accordo, soprattutto in situazioni negative per il pergonaggio.

Ho sentito spessissimo, in questi anni, confondere situazioni spiacevoli per il proprio pg come punizioni inflitte al giocatore, ed è un po' il nocciolo del problema descritto da Kuash. In un open-world, quando un NPC vi ruba l'arma fighissima, pensate sia una punizione per una scelta sbagliata, o una conseguenza magari utile alla trama?

M2C
Banna Theras© è una campagnia promossa dall'Associazione per lo Spam Isyleano Non Interrotto (A.S.I.N.I.).

Offline Raskol

  • *
  • Post: 1037
  • Karma +1/-11
  • Sympatometro +3/-11
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #2 il: Mercoledì 16 Ago '17, 17:26 »
Salve a tutti,
a gioco chiuso, parlando con alcune persone mi sono accorto che c'è la tendenza (pure io lo faccio a volte) a confondere pg e giocatore.
In particolare si confonde la volontà del pg con quella di colui che lo muove...spesso inconsciamente.
L'avete notato anche voi?

Decisamente sì, purtroppo.

Forse ciò accade perché è in primis l'altro giocatore a far coincidere le due cose?
A cosa può portare questa confusione?
Accade ai giocatori che non hanno mai ragionato sul fatto che il ruolo viene vissuto molto meglio una volta che si inizia a divenire osservatori del proprio pg. Già immaginare le scene come 'osservatori esterni', piuttosto che dal punto di vista del proprio pg, può aiutare molto a distaccarsi e, soprattutto ad avere reazioni coerenti alla situazione in cui ci si trova.


Secondo me questa è il motivo per il quale alcuni litigi on "escono dal gioco"...generando rancori che poi tornano in gioco sottoforma di rappresaglie e vendettine.
È indubbiamente una delle cause principali, ma sono convinto che la causa primaria è il voler essere una sorta di protagonista a tutti i costi, in cui si fa il peggio di tutto per arrivare agli scopi del proprio pg (quando non vengono confusi con lo scopo dello stesso player).

Pensiamo a tutti quei geni che decisero di spacciarsi per una figa su msn per ottenere poi chi sa cosa...  Ciao Carel
Citazione da: Ortuz
Nn sai nemmeno di cosa parli taci per favore fai un favore alla comunitá

Offline Alistel

  • *
  • Post: 313
  • Karma +4/-3
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #3 il: Mercoledì 16 Ago '17, 18:38 »
Posto che ci sono tante sfumature di approccio quanti sono i giocatori di Isylea, e che spesso anche la stessa persona gioca in un modo o nell'altro a seconda del momento, in generale sì, giocare di ruolo non significa altro che "immaginare una volontà" che non è quella del giocatore, ma è quella del personaggio. Nulla di più semplice, ma anche nulla di più difficile.

Dove secondo me fallisce questa forma di assolutismo ruolistico è nella natura altamente competitiva di un gioco che conta un paio di centinaia di utenti in perenne lotta tra loro: da un lato si è sempre pensato che queste fazioni contrapposte e giocabili potessero dare adito a situazioni interpretative interessanti (e senza dubbio è così), dall'altro si riscontra nella pratica uno spostamento di obiettivi da un estremo narrativo a uno di vincita, prevaricazione sugli altri, esercizio del potere per il potere, rosicamenti, ecc.
In questa esigenza competitiva, ma non solo, risiede anche quella "schizofrenia" per cui si "gioca" solo se c'è un pubblico, mentre se sono solo soletto posso skillare semi-afk (o al limite con il mio amico Pippo). Dico "non solo" perché in questo campo entrano in gioco altri aspetti di cui non siamo qui a discutere, come la noia (magari conseguente a un'elevata presenza online o all'incapacità di trovare nuovi stimoli), o il funzionamento stesso degli algoritmi di crescita del personaggio.

Citazione
In particolare si confonde la volontà del pg con quella di colui che lo muove...spesso inconsciamente.

Se non ho frainteso, questo è più o meno l'effetto inverso a quanto ho descritto prima e di cui parlava Theras, cioè quando la volontà di un PG viene vista da terzi come coincidente con quella del giocatore che lo manovra. Questo succede soprattutto quando con quel giocatore ci parli OFF, cosa che ti sconsiglio di fare (o di fare troppo) se vuoi giocare di ruolo in modo per te soddisfacente. Perlomeno, io faccio più fatica a giocare con quelle persone con cui ho parlato molto fuori dal gioco.
Ciò può avvenire anche indirettamente: se si ha l'abitudine di discutere OFF dei conflitti che si svolgono in gioco, sarà poi più difficile vedere le cose con il giusto distacco quando si va ad indossare la maschera del PG. Certo, c'è anche chi non ci prova nemmeno...

Offline Atreies

  • 3° Classificato Concorso Letterario 2009
  • *
  • Post: 8406
  • Karma +2/-6
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #4 il: Mercoledì 16 Ago '17, 20:31 »
Ogni attore ci mette nel suo personaggio anche del suo. Un Jack Nicholson, è spesso Jack Nicholson in quasi tutti i personaggi che interpreta. Un robbin williams, qualsiasi personaggio interpreti, è sempre riconoscibilissimo come un robbin williams. Non parliamo di un Clint Eastwood che interpreta sempre lo stesso personaggio, che sia nel far west o negli anni settanta.

Quanti attori si sono suicidati perchè mettevano troppo del loro nel personaggio? un esempio... vi dice qualche cosa joker? Come si fa a pretendere, ipocritamente, che io giocatore, non me la prendo se mi va in vacca mesi e mesi di giocato? Su su, non ce ne è 1 che non sia sbottato perchè le cose non andavano come voleva che andassero. Compresi chi ha scritto sopra.

Voi mi direte, che ci sono attori famosi che invece sanno interpretare un personaggio completamente diverso da se stessi ed straniarsi. Io posso dire che ci sono attori famosissimi per interpretare sempre il cattivo, o sempre lo stesso personaggio, e che sono 100 volte più apprezzati di quelli "bravi ad immedesimarsi". E viceversa, è ovvio.

Tutti gli attori famosi, forse mentendo, dicono che loro diventano quel personaggio, ma che a loro volta il personaggio diventa un po come loro. Sono tutti miei figli, tanto che un paolo villaggio è diventato Fantozzi, tanto da diventare una dannazione quasi, per quanto il personaggio si fosse legato alla persona.

Il sunto è, che non esiste una ricettina per giocarsi il gioco di ruolo. Non è una colpa giocare un se stessi medievale. Non è una colpa giocare un se stesso donna, o diverso da come si è in real, un se... se magari fossi stato portato in matematica, come sarei stato?. Ma non è nemmeno un gran merito giocarsi un pg totalmente separato da se stessi, quasi fosse una marionetta e tu uno che muove i fili a seconda di un copione.

Perchè da parte mia, non ha importanza che tipo di attore sei, ma se ti diverti e fai divertire chi gioca con te (ben sapendo che nessuno avrà uno stile di gioco che piace a tutti i giocatori). E nel gioco di ruolo, a differenza che nella recitazione, non c'e' un copione scritto, e anzi, se ci fosse, non sarebbe gioco di ruolo. Questo qualche cosa vorrebbe dire no? Ora qui io spero, che ci siamo per divertirci e estraniarsi dalla realtà... direi di lasciare ad ogni uno decidere come farlo.
Chiedi curioso, osservandoti attento a Atreies 'Maestro... potete racconrarci tutto quello che sapete sul negromante Morkai?'

Atreies ti dice 'È un negromante'

Offline Kuash

  • *
  • Post: 35
  • Karma +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #5 il: Mercoledì 16 Ago '17, 21:47 »
Umh...non intendevo e non intendo puntare (volontariamente) il dito contro qualcuno in particolare o condizionare il gioco altrui.
Chiedevo riscontri e pareri di terzi sul quando questa tendenza diventa problematica.
Il "non saper perdere" e quindi lo sbottare se il proprio gioco va in fumo sono un discorso separato (o forse no?) e non criticato(-bile).
Atreies il tuttologo è una gran brava persona si.

Benvenuto nelle terre di Isylea, Kuash
In una grande prateria
Improvvisamente passi sopra una buca abilmente nascosta alla vegetazione,
cadendo rovinosamente al suo interno!
Cadi a terra

Canestro! (E a sud c'erano 15 dryma)

Offline Seuren

  • *
  • Post: 151
  • Karma +1/-4
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #6 il: Mercoledì 16 Ago '17, 23:34 »
Mah, dipende da giocatore a giocatore. Il mio pg, ad esempio, maledice un po' tutti :P e molti se la prendono sul personale senza capire che è una caratterizzazione del personaggio.
Sul fatto che il pg è coinvolto dal giocatore o dall'off in generale è vero. Negli ultimi mesi ho assistito a giocate pilotate o giù di lì per circa l'80 % ( Forse soltanto le giocate da locanda/ chiacchiere con pg senza interessi non sono influenzate), poi per quanto riguarda quest, ruoli e incarichi è tutto già stabilito...e con tutto già stabilito non mi riferisco allo staff bensì ai gruppi che si creano nei clan che fanno da muro a tutti gli altri sfigati che rimarranno eterni secondi pure avendo le potenzialità-abilità-esperienza-conoscenze.
Buona serata
« Ultima modifica: Mercoledì 16 Ago '17, 23:38 da Seuren »
Kirc ti spiega 'Pero' ha un quore nobile e gentile con tutti'

Offline Silasia

  • *
  • Post: 119
  • Karma +0/-4
  • La donna più odiata di Isylea si dice...
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #7 il: Giovedì 17 Ago '17, 03:16 »
nel mio pg ci sono lati di me e lati totalmente DIVERSI .... anzi a volte mi mette il latte ai ginocchi trovo faticoso  fare la 'burattinaia'. Mi è sempre stato insegnato che il player è il burattinaio e il pg la marionetta.  In metà delle cose che fa Silasia fossi io OFF darei calci nei denti , lei si mette a 90 con sta fissa di veitien ... off sono credente ma manco a messa vado per capire la differenza XD

Poi dipende, la completa dissociazione mentale dal PG è IMPOSSIBILE proprio per natura (ci si può parlare ore , ma a Roma alla Sapienza c'e' un bello studio della Prof. Corradini sull'argomento e forse qualcosa ha scritto anche il Cannavicci non ricordo) , è normale anche arrabbiarsi per il gioco ma deve durare tempi brevi. Pensa Sebastiano che in Inghilterra  e francia , proprio perché salvo addestramento specifico (e moooolto lungo)  o patologie è impossibile la completa dissociazione, i GDR vengono usati come terapia in alcune psicopatologie. Addirittura in Inghilterra alcuni GDR sono stati vietati per le conseguenze psicologiche che producono sui soggetti, fa tu ..

La dissociazione sta nel fatto che si abbia la lucidità di ricordare è un gioco , purtroppo spesso troppo gioco viene dai player off che riportano ON che decidono e questo è il vero male. I gruppetti , le info off, le meccaniche che vengono passate, la gara a chi ce l'ha più lungo e a chi si sente più gratificato in base al ruolo e peso del pg sono quelli che rovinano il gioco.

Un'altra influenza la gioca , in misura provata, la quantità di ore che si dedicano ( e parlo on e off) al gioco o a parlare di esso ...
Ascoltare senza pregiudizi o distrazioni è il più grande dono che puoi fare a un’altra persona. -Denis Waitley

Offline Silasia

  • *
  • Post: 119
  • Karma +0/-4
  • La donna più odiata di Isylea si dice...
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #8 il: Giovedì 17 Ago '17, 03:18 »
Il mio pg, ad esempio, maledice un po' tutti :P e molti se la prendono sul personale senza capire che è una caratterizzazione del personaggio.

se se il pg si ghghgh ammettilo che ti ci diverti tu come un folle... INGRATO XD  ;D
Ascoltare senza pregiudizi o distrazioni è il più grande dono che puoi fare a un’altra persona. -Denis Waitley

Offline Gronk

  • *
  • Post: 64
  • Karma +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #9 il: Giovedì 17 Ago '17, 10:29 »
[...] Una cosa che ho visto fare ad alcuni è parlare del proprio pg agli altri in terza persona (proverò anch'io).
Questo lo faccio! Credo sia sorta di pro-memoria/rinforzo: quello lì (il pg) ha storia/età/taglia/unpo'quasituttoquanto ben ≠ da io (nel dubbio, quando ne parlo, lo ricordo a me stessa... male non farà ??? ).
[Poi, capito, non è che serva a 'sto gran ché (men che meno se, delle volte, si parla in 3' persona anche di sé :P !)]
[...] Dove secondo me fallisce questa forma di assolutismo ruolistico è nella natura altamente competitiva di un gioco che conta un paio di centinaia di utenti in perenne lotta tra loro: da un lato si è sempre pensato che queste fazioni contrapposte e giocabili potessero dare adito a situazioni interpretative interessanti (e senza dubbio è così), dall'altro si riscontra nella pratica uno spostamento di obiettivi da un estremo narrativo a uno di vincita, prevaricazione sugli altri, esercizio del potere per il potere, rosicamenti, ecc. [...]
Tutte le volte che incappo in 'sta cosa mi viene in mente il concetto di 'perdere la faccia' [nell'accezione di non-mi-ricordo-più-chi (il motore di ricerca mi suggerisce Goffman)]. Nel senso che non credo che il centro sia la questione del vincere/perdere ebbasta!, bensì ciò che vittoria e sconfitta implicano se gestiti 'male' e poco ludicamente.
Ho l'impressione che: 1. la dimensione competitiva faccia 'saltare' fuori dal gioco (a cui si gioca tutti, pur in fazioni contrapposte) portando lo scontro dal livello pg vs pg al livello player vs player; 2. chi vince non si curi punto della 'perdita della faccia' degli sconfitti perché ben gli sta (legittimerrimo se si parla di pg, forse meno se il livello è 'saltato' sui player); 3. chi perde 'importa' il momento critico (la 'perdita della faccia' del proprio pg) vivendosela un po' come affronto e minaccia rivolti proprio a l*i e gestendola piuttosto male.

[Lo so... opinione non solo opinabile :) , ma anche espressa in modo piuttosto grossolano e approssimativo... giusto per render l'idea...]

Offline Seuren

  • *
  • Post: 151
  • Karma +1/-4
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #10 il: Giovedì 17 Ago '17, 12:34 »
Per me Alistel ha colto in pieno quel che accade giornalmente su Isylea.
Sono anni che gioco ad Isylea e periodicamente entro sul forum, imbattendomi in post dove si discute  del buon gdr, meccaniche e coerenza con l'ambientazione.
Qui in particolare si parla di differenza tra pg e player o sul considerare il pg in terza persona per rafforzare che non c'è influenza tra pg e player quando credo, e l'ho constatato negli anni, che non è affatto così. Ti trovi pg che prendono decisioni importanti per il gioco in gioco ma che analizzandole nel contesto  hanno poco senso per poi venire a scoprire che la scelta/decisione non è nient altro che frutto di decisioni totalmente off (Possono essere gruppi di pg che vogliono garantirsi un proprio tornaconto piuttosto che single-player che prendono determinate decisioni per annullare Y-Z che in off gli stanno sulle balle eccetera eccetera).
Ho assistito anche a casi in cui determinati giocatori al momento del cambio hanno chiesto di cancellare il precedente account del forum in modo da non essere in qualche modo "perseguitato/allontanato" dal resto dell'utenza anche con delle nuove vesti o ancora altri che odiano quotidianamente chi gioca con il proprio giocatore da svariati anni e che è riuscito a cavare un ragno dal buco.
Dopo tutta questa premessa, dal mio punto di vista, per quanto si possano scrivere poemi che affermano che l'off non viene usato in on, purtroppo non è così.
 Da tempo va avanti soltanto il fattore competizione (non quella sana) ma la volontà di sopraffare gli altri augurando ban, sperando che muoia il pg di vecchiaia e altre follie che si sentono in giro a chi magari si è pure fatto il mazzo in veste di capoclan o comunque qualsiasi giocatore che giocando ha ottenuto una qualsiasi cosa che altri non hanno.


« Ultima modifica: Giovedì 17 Ago '17, 12:43 da Seuren »
Kirc ti spiega 'Pero' ha un quore nobile e gentile con tutti'

Offline Silasia

  • *
  • Post: 119
  • Karma +0/-4
  • La donna più odiata di Isylea si dice...
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #11 il: Giovedì 17 Ago '17, 13:15 »
e vabbhè han detto tutto eil e seuren di come la penso pur i oXD

Aggiungo solo un punto , la mancata visione a 360 gradi.
E qui si entra in un ginepraio.
Allora quando un pg gioca, vede il suo quarto di gioco e quel quarto è la verità assoluta, tutto ciò che ne esula è 'sporco , ingiusto, incoerente' e provoca rancore. Ma il gioco è fatto da tutti, io non so che fa Seuren esempio, magari ha fatto qualcosa che rende inefficace che fo io, ma non sapendolo penso che tutto il mondo è scorretto tranne me. Di solito gli unici che 'dovrebbero' avere una visione a 360 gradi , e prendersi le offese XD , sono i fati.
La cosa paradossale, che si crea, è ch ad esempio nei pbc tu hai possibilità di leggerti le giocate di chiunque, quindi off hai una visione semicompleta, ma quelle info se non le trovi on rimangono info del player, se agisci in base a quelle se non prendi un ban tranquillo vieni etichettato metagamer e non ci gioca più nessuno con te, quindi il SAPERE OFF fa si ci siano meno problemi , rispetto al non sapere.

Spesso poi capita che su skype dici ' ohh entro in gioco e vedrai il pg fa a b c '. Entri in gioco incontri picachiuk che ti fa occhi dolci e fai D. Dieci minuti dopo sei contattato su skype ' ahhhh avevi detto che facevi A B C ', e la gente si incazza e ti mette nella lista nera di Death note , tanto che devi uscire con le mutande al contrario attento a vivere Final Destination dalle maledizioni che ricevi. Quello che viene detto OFF viene tradotto come se fosse già giocato, mentre l'off dovrebbe esse scazzo e spam for ever. Le info off dovrebbero riguardare cioè che concerne come ci si comporta come utenza, le regole del gioco magari non scritto , avvisi di comportamenti che non vanno bene, se si nota incoerenze far presente  e valutare se si sta errando ecc..   
Ascoltare senza pregiudizi o distrazioni è il più grande dono che puoi fare a un’altra persona. -Denis Waitley

Offline Kamock

  • *
  • Post: 526
  • Karma +2/-1
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #12 il: Giovedì 17 Ago '17, 13:20 »
La competizione e l'hate esiste anche perchè isylea è un gioco molto complesso dove ci vogliono anche anni real per ottenere determinate cose.
Se il gioco fosse meno complesso e punitivo sono sicuro che il clima sarebbe molto più rilassato.

Esempio1:
Se ti trovi in un sito quest e stai per scoprire il segreto dell'immortalità, una cosa che magari stai cercando dal 2012, e ti piomba in casella un orco cattivo che ti killa e ti ruba il segreto dell'immortalità nel giro di 1 minuto probabilmente ti verrà spontaneo odiare un minimo anche il player che c'è dietro quell'orco.

Esempio2:
Mi ricordo i tempi in cui girava la superforza e la gente si cagava sotto di morire, facendosi magari bannare per speedwalk per tenersela pur di non finire nelle mani del nemico. Li ovviamente si erano create situazioni in cui dicevi "ammazza ma quel player è proprio un cagnaccio, preferisce prendersi un ban piuttosto che perdere la SF".

Se pensi invece ad altri giochi in cui se crepi o perdi un oggetto puoi sempre ricominciare da capo nel giro di pochi secondi è normale che te ne freghi poco.
Su isylea spesso devi avere i nervi d'acciaio per continuare a giocare dopo determinati sfregi che ti vengono fatti, su altri giochi invece è molto più semplice.

Poi magari ci sono ruoli in cui tutte queste pippe mentali non te le devi fare e magari riesci a giocare con più tranquillità.
Un imponente golem coriaceo ti sputa in faccia

Offline Heizen

  • *
  • Post: 35
  • Karma +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #13 il: Giovedì 17 Ago '17, 14:19 »
Probabilmente se la crescita del pg fosse più dipendente dal giudizio del master e meno dalle equazioni del server ci sarebbe più attenzione alla coerenza e alla qualità del proprio gioco e al bg.
Funziona così in tutti i gdr da tavolo, dove però il rapporto tra giocatori e master difficilmente supera il valore di 6 o 7 a 1.
Noti affiorare dal terreno quello che sembra essere un giacimento di "a lot of love"!

Offline Asden

  • *
  • Post: 268
  • Karma +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #14 il: Giovedì 17 Ago '17, 14:29 »
Tutti questi discorsi sono fine a che cosa? Sono argomenti triti e ritriti. La gente realmente "cambia" il suo atteggiamento nel leggere tutto questo? Io credo di no, e lo trovo impossibile.
La gente che scrive quasi sempre si soffermerà solamente ad esplicare il proprio modo di giocare alla comunità portando avanti valori e virtù cassando pesantemente i difetti?
Analizzando logicamente, (in modo autocritico) questo topic diventa inutile tre motivi:

1) La ragione: i player quasi sempre credono di essere nel giusto, di aver ragione e gli altri di conseguenza torto, l'autocritica è una chimera.

2) Il vanto: i player si auto compiacciono vantandosi delle proprie gesta (onanismo virtuale), delle cose che fanno e di quanto bene le fanno (vedi gdr, vedi skillaggio, vedi quanto dividono player da pg), a cui non frega niente a nessuno.

3) Il giudizio: chi legge i vari commenti dei punti precedenti giudicherà lo scrittore come un falso, ipocrita, illogico, incoerente e pessimo giocatore.

4) Il rosic: nei giochini dove l'interazione è ampia rimarrà sempre una sorta di sadicità intrinseca che tenderà a fomentare negativamente le situazioni di contrasto, con lo scopo di distruggere la "nemesi" fisica o ideale che si viene a creare.


Per far in modo che il mio commento non ricada pesantemente nel punto 3, scriverò una cosa che spesso dico a molti quanto sorge questo problema:

Se il player con cui interagisco si fa influenzare da certe cose, magari confondendo tale differenza tra pg e player, è un problema suo.
Se sopraggiungono problemi a riguardo e vengono fuori dicerie, cattiverie sul player per le azioni del pg che poi proliferano in gruppi o comunità per voci di corridoio e per l'antica arte del pettegolezzo, tale comunità per quanto mi riguarda è superficiale e trascurabile. E' una perdita di tempo dare peso a gente così. Meglio perdere tali persone che angosciarsi della situazione.
Una zanzara ti urla contro

Offline Kuash

  • *
  • Post: 35
  • Karma +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #15 il: Giovedì 17 Ago '17, 14:38 »
Beh...attori e cattivi gruppi di gioco a parte il parere di Eil sul  provare a separare ciò che si è da ciò che è il proprio pg è quello mi interessava  ;D
Atreies il tuttologo è una gran brava persona si.

Benvenuto nelle terre di Isylea, Kuash
In una grande prateria
Improvvisamente passi sopra una buca abilmente nascosta alla vegetazione,
cadendo rovinosamente al suo interno!
Cadi a terra

Canestro! (E a sud c'erano 15 dryma)

Offline Lokhba

  • *
  • Post: 111
  • Karma +1/-0
  • Pokhba!
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #16 il: Giovedì 17 Ago '17, 16:03 »
Salve a tutti,
a gioco chiuso, parlando con alcune persone mi sono accorto che c'è la tendenza (pure io lo faccio a volte) a confondere pg e giocatore.
In particolare si confonde la volontà del pg con quella di colui che lo muove...spesso inconsciamente.
L'avete notato anche voi?

Certamente, ed è un errore che, in piccola o grande misura, commettono in molti (a me è capitato, seppur per piccole cose :)).
Delle volte non è nemmeno la fine del mondo, poichè si può incappare in tale errore per inesperienza (primo pg in una determinata razza o addirittura prima esperienza in assoluto in un gioco di ruolo).

Il consiglio che posso darti io (ed è un consiglio che viene da un player sufficientemente bravo, non di certo da un fenomeno) in aggiunta a quelli che ti hanno dato gli altri utenti (quello dato da Raskol lo trovo utilissimo ad esempio) è quello di essere autocritico. Dopo aver agito in un certo modo in gioco in risposta a diversi tipi di situazioni cui il tuo pg si è imbattuto chiediti, una volta tornato con "mente lucida", se il modo in cui hai agito è ciò che avrebbe fatto il tuo pg o è ciò che avresti fatto tu player: se rientri nel secondo caso non v'è alcun problema, sbagliamo tutti, l'importante è sfruttare i proprio errori per evolversi e migliorarsi.
"Empty your mind, be formless, shapeless, like water.
Now you put water into a cup, it becomes the cup,
you put water into a bottle, it becomes the bottle,
you put it in a teapot, it becomes the teapot.
Now water can flow or it can crash. Be water, my friend."

[Cit. Bruce Lee]

Offline Thuril

  • *
  • Post: 589
  • Karma +0/-4
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #17 il: Venerdì 18 Ago '17, 02:05 »
Salve a tutti,
a gioco chiuso, parlando con alcune persone mi sono accorto che c'è la tendenza (pure io lo faccio a volte) a confondere pg e giocatore.
In particolare si confonde la volontà del pg con quella di colui che lo muove...spesso inconsciamente.
L'avete notato anche voi?

Lo fanno tutti, chi più e chi meno.
Fa parte del GDR tentare di far comportare il PG con una sua coscienza propria, così come fa parte della fallacia umana non riuscirci sempre alla perfezione.

A cosa può portare questa confusione?
[...]
Chiedevo riscontri e pareri di terzi sul quando questa tendenza diventa problematica.

Fare un PG caratterialmente molto simile al proprio "io reale" non è di per sè un problema... più che altro è una scelta. C'è chi preferisce la semplicità (sceglierà quindi un PG che sia un avatar quasi uguale al suo io), chi invece ama la sfida interpretativa al punto da cimentarsi in un PG totalmente diverso da sè stesso (già ad esempio farlo di una razza diversa da "umano" implica una difficoltà in più).

La cosa importante non è tanto la scelta iniziale... a nessuno interessa se hai scelto il burlone del villaggio, quando in real sei il Sergente Hartman.

La cosa importante è mantenere una coerenza dall'inizio alla fine col carattere che hai scelto per il tuo PG. In questo aspetto è fondamentale staccarsi dal proprio io e ragionare solo in base al carattere e alle esperienze del PG.
Quando diventa problematico?
Quando l'incoerenza ha impatti troppo evidenti in gioco e la cosa rovina il divertimento altrui perché spezza la magia narrativa.

Ma alla fine il "problema" è tutto là... incoerenza in una trama, cose che vediamo tutti i giorni anche nei romanzi, nei film, eccetera.

Buon gioco a tutti.
...e ora ridateci anche la Gioconda!

POOOOOO-PO-PO-PO-PO-POOOOOOOO-POOOOOOO

Offline Alistel

  • *
  • Post: 313
  • Karma +4/-3
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #18 il: Venerdì 18 Ago '17, 09:24 »
È frequente dare vita a personaggi che ci assomiglino, pure i PNG cambiano personalità a seconda del master che ce l'ha in affidamento, è un problema annoso. :P
Questo diventa oltretutto inevitabile per chi interpreta lo stesso personaggio per migliaia di ore. È corretto anche che i personaggi evolvano per conseguenza di eventi, e spesso lo fanno avvicinandosi caratterialmente a chi li manovra.

Proprio perché è più faticoso, solo chi gioca mezz'ora per volta può sperare di mantenere una separazione totale (peraltro, non è cosa che interessi a molti); quando invece cominci a stare online 5 ore di fila, spendendoti tra attività di raccolta/artigianato/skilling, allora Isylea diventa un po' meno GDR e un po' più simile a Cookie Clicker.

Offline Gronk

  • *
  • Post: 64
  • Karma +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #19 il: Venerdì 18 Ago '17, 12:05 »
Mi sembra troppo stretta la roba secondo cui si va scegliendo pg ≈ a sé... più che altro, credo, si scelgono pg che si pensa di riuscire, in un certo qual modo, a 'capire' (e, quindi, a gestire).
E però ciò non è necessariamente sufficiente ad evitare il 'problema' che fa sì che il pg che gioco io, a prescindere da chi dovrebbe essere, sarà sempre e comunque limitato dai miei limiti.
Fa poco se 'na roba (che magari giunge in gioco non-pianificata) per lui dovrebbe essere ovvia: se per me non la è, o ho il tempo di pensarci (ma il filtro come-vedo-io-le-cose, comunque, posso attenuarlo... gattarlo via proprio, la vedo grigia...), o quella roba, probabilmente, la giocherò male [cioé, come si diceva, in modo incoerente... (poi, magari, un bel giorno, diventa grande aiuto l'abitudine al pg, dovuta a tempo di sua esistenza; sarebbe indubbiamente bella cosa!)].
(Oltretutto, non mi sembra 'problema' eliminato dalla scelta di pg ≈ a sé: comunque sia, questi, han da reagire a situazioni che magari non sono esattamente quelle che capitano nella vita vera... sicché non è che non s'abbia da pensare di meno).

Per questo, sostanzialmente, dicevo che serve proprio a poco parlare del proprio pg in terza persona: ricordarsi che è altro da sé, secondo me, è il meno... riuscire ad agire sempre e davvero di conseguenza è parecchia roba in più!
Mooolto più semplice, invece, è, ovviamente, la questione 'girata' sugli altri: ignorandone le (eventuali) 'fatiche' di separazione player/pg, ricordare e tener presente il dato 'sono individui separati dal pg che giocano' credo sia faccenda piuttosto semplice.

Offline Daniulla

  • *
  • Post: 228
  • Karma +2/-0
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #20 il: Venerdì 18 Ago '17, 22:09 »
Essendo Daniulla il mio primissimo pg (essi vede dalla scelta del nome con il mio real ghgh) alcuni lati caratteriali della mia pg derivano dal mio carattere reale.

E' normale essendo il mio primo gdr, accostarmi con un carattere quanto piu' simile al mio, all'inizio. Col prosieguo del gioco mi son accorta dell'evoluzione di Daniulla, lei cresceva io no, son sempre la stessa. Lei matura, io son sempre la fancazzista. Un esempio.
La mia pg ha un fortissimo istinto materno e di protezione, io i bambini non li sopporto.
Come questo ci son tantissime altre differenze tra me e lei, cresciute con l'avanzare dell'eta' della mia pg.

A causa di questo si creano equivoci con altri player, chi mi conosce sa come sono e se la mia pg litiga con costoro, ci ridiamo su; con chi non mi conosce...hai voglia a far capire che non ho nulla di personale io persona real.

Ma onestamente dopo un po'...frega un Bip :p
"E queste labbra sono sempre le stesse"

"Le vostre labbra... sono sempre sfrontate"

"Le mie labbra..voglio siano solo vostre"

"Chi me lo assicura?"

"Sentite il mio battito!"

Come lievi fulmini che attraversano cielo e terra, così lei ha avvertito i tuoi battiti sfiorare le corde del suo cuore

Offline Leander

  • *
  • Post: 2320
  • Karma +2/-8
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #21 il: Sabato 19 Ago '17, 11:38 »
Il problema della trasposizione del proprio IO in quello digitale (o almeno, quello che si vorrebbe fosse il proprio IO) è una questione annosa che ormai non merita neanche più altre menzioni.

C'è e ci sarà sempre una gran parte di giocatori che vivrà nella convinzione che è la cosa più naturale da fare (vuoi perchè così gli hanno insegnato, vuoi perchè è più facile, vuoi perchè hanno una base di esperienza meno interpretativa), così come ci sono e spero ci saranno coloro che interpretano un ruolo che esula dalla propria persona, capaci di distaccare l'on con l'off.

Non c'è una soluzione in questo, è solo questione di esperienze di gioco, specialmente con chi.
Inizi a rimuovere un soffitto...
Rimuovi il soffitto in alto
Qualcuno precipita dall'alto!

Una goccia di sudore ti riga la fronte
Comunichi agli amministratori: 'Pardon chiunque tu sia XD'

Offline Zadravarg

  • *
  • Post: 8
  • Karma +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Pg diverso dal Player (?)
« Risposta #22 il: Giovedì 09 Nov '17, 17:40 »
Il problema della trasposizione del proprio IO in quello digitale (o almeno, quello che si vorrebbe fosse il proprio IO) è una questione annosa che ormai non merita neanche più altre menzioni.

C'è e ci sarà sempre una gran parte di giocatori che vivrà nella convinzione che è la cosa più naturale da fare (vuoi perchè così gli hanno insegnato, vuoi perchè è più facile, vuoi perchè hanno una base di esperienza meno interpretativa), così come ci sono e spero ci saranno coloro che interpretano un ruolo che esula dalla propria persona, capaci di distaccare l'on con l'off.

Non c'è una soluzione in questo, è solo questione di esperienze di gioco, specialmente con chi.
Applausi!
k a b o o m