Autore Topic: Mondo Lupo 12 - L'importanza dei segugi  (Letto 118 volte)

Offline Krones

  • *
  • Post: 263
  • Karma +0/-0
    • Mostra profilo
Mondo Lupo 12 - L'importanza dei segugi
« il: Sabato 11 Nov '17, 22:24 »
Era il momento che precedeva di poco l'alba. L'aria era immobile e frizzante in quella bella giornata di inizio autunno.
Due segugi stavano di guardia davanti ad una tenda, piantata nel mezzo del nulla in un mare di erba. La palla di fuoco sorse da dietro alle lontana montagne ad est, illuminando un cielo terso.
D'improvviso un tuono scosse l'aria. I segugi si girarono verso la tenda.
"Scusate" disse una voce dall'interno, "la zuppa di radici mi fa aria!".
I segugi Thrangar non sono ne semplici cani ne semplici lupi, sono speciali. Una loro caratteristica, oltre alla lealta' alla tribu' Thrangar, e la loro capacita' di sentire gli odori e seguirli. Loro non solo sentono gli odori come i normali cani, li vedono. Infatti in questo momento vedevano una nuvoletta verde chiangiante uscire dalla tenda. Come per tutti i cani per i segugi non esistono odori 'cattivi' odori, esistono solo odori diversi... ma come per gli umani non esistono 'cattivi' colori, esistono pero' colori che ti feriscono gli occhi... e questa nuvoletta feriva decisamente gli occhi.
Krones usci' dalla tenda, portandosi una bella porzione di nuvoletta. I segugi, invece di corregli incontro a festeggiarlo rimasero indietro.
"Quante storie" disse il Dryma, lanciando due bistecche ai segugi.
Mentre i segugi mangavano Krones si mise a smontare la tenda. Stavano tornando dalla foresta umida, gli altri erano gia' andati, probabilmente erano gia' al campo. Erano partiti mentre lui dormiva... a pensarci bene erano anche andati alla foresta umida mentre lui dormiva e lui li aveva raggiunti dopo. Aveva fatto in tempo a partecipare solo a una danza, poi era andato a riposare, il sole dopo tutto il bottino della caccia e le slitte erano spariti e lui aveva capito che, un'altra volta, lo avevano lasciato indietro.
All'inizio questo comportamento del branco di fare le cose mentre lui dormiva lo aveva un po' ferito, si sentiva escluso. Ma poi aveva dovuto ammettere che lui dormiva un bel po', se il branco avesse dovuto segire i suoi tempi sarebbero ancora tutti Cuccioli spaventati dal ringhio di un cinghiale feroce!
Si era cosi' abbituato ad andare a dormire con una situazione e a svegliarsi che magari tutti i Cuccioli erano diventati Segugi o che il Branco era andato in pellegrinaggio. Solo Velye le dava le informazioni di dove o cosa stesse facendo il branco.
Krones era finito cosi' a farsi un suo piccolo branco, coi suoi segugi donatigli dal Padre. In realta' Saed gli era stato donato da Thrangar, Woof era stato un regalo di Yhowl prima di partire per un pellegrinaggio nelle terre selvaggie. Come Zhara... chissa' dove andavano tutti, e soprattutto quali terre selvagge? Non e' che loro vivevano proprio in un paradiso!
Comunque aveva finito di smontare la tenda, con un fischio chiamo' i segugi e si incammino' verso casa, lasciando dietro di se una scia verdastra... per qualche motivo i segugi oggi non lo seguivano, ma lo precedevano... valli a capire!

Offline Iolar

  • *
  • Post: 23
  • Karma +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Mondo Lupo 12 - L'importanza dei segugi
« Risposta #1 il: Venerdì 17 Nov '17, 11:21 »
Muhahahahahahahaha muoio!  ;D
Bellissimo Kronessess! :P
Sigisto

: slanciandosi in un ultimo sacrificato allungo taglia il traguardo delle 3000 ore, gli spalti si infiammano (causa vilmis), arrivano clave di gioia lanciati dalle prime file dryma

Offline Gronk

  • *
  • Post: 64
  • Karma +0/-0
    • Mostra profilo
Re:Mondo Lupo 12 - L'importanza dei segugi
« Risposta #2 il: Sabato 18 Nov '17, 16:17 »
[...] I segugi Thrangar non sono ne semplici cani ne semplici lupi, sono speciali. [...]
Oh sì :)
Se lo meritavano proprio un racconto... Braverrimo Krones :)

(Yhowl era certo di lasciare Woof in ottime zampe... ti saresti dovuto prendere anche Traal, probabilmente)