Isylea

Psicologia

PSICOLOGIA

Create inizialmente per sviluppare schemi logici e tecniche di combattimento, o per interagire con il mondo circostante, le menti dei Golem si sono a poco a poco evolute.
Al momento i Golem non hanno ancora raggiunto una coscienza ed un'intelligenza al livello dei nani, intellettualmente sono un poco più lenti, e le loro rozze emozioni non sono ben bilanciate, dandogli dei caratteri un po' eccentrici ed irruenti.
In loro è ancora percepibile il fatto che sono delle imitazioni di intelletto e sentimenti nanici, e la loro intelligenza ed i loro sentimenti sembrano un poco 'fasulli' o quantomeno non proprio equilibrati.
Questo tuttavia non gli impedisce di manifestare alcune ingenue forme di espressione artistica, di studiare e continuare a cercare di conoscere il mondo ed il sapere dei loro Padri e delle altre razze.
Sebbene non possiedano arti manipolatori hanno un'attitudine con la materia ed il lavoro manuale, oltre che la guerra, il che ne fa eccellenti minatori e muratori.
In ogni Golem c'è sempre un lato della personalità emotiva che predomina ed è assolutamente prorompente.
Essi coprono grossomodo tutti le possibili personalità: alcuni sono burberi, altri allegri e gioiosi, arcigni, crudeli, dignitosi, scherzosi, freddi e scostanti, emotivi e sensibili (tanto da sembrare quasi effeminati), incostanti e distratti, onorevoli e metodici, altruisti, menefreghisti, etc. la cosa fondamentale è che ogni Golem ha uno di questi tratti di personalità estremizzato in termini nanici, che domina su tutti gli altri. Questo però non prevarica mai l'innata lealtà che un Golem riserva verso l'Imperatore, l'Impero e i nani (inseriti in questo preciso ordine di importanza).
Essendo stati generati artificialmente per questo scopo per un Golem il concetto di non obbedire all'Imperatore, nuocere alla società dei nani, o ribellarsi contro un nano (senza un valido motivo che contempli le due precedenti direttive) è qualcosa di inconcepibile.
Nonostante la mente dei Golem risulti capace di elaborare solo pochi pensieri alla volta essi dimostrano una profonda analisi quando eventuali ordini possono diventare nocivi per l'Imperatore o l'Impero. Tutti i Golem temono moltissimo l'acqua. Infatti non solo non possono nuotare, ma le parti più interne dei loro corpi non sono impermeabili e sono vulnerabili all'acqua.
È impossibile per loro subire veri danni da un temporale o una piccola pozzanghera, ma se completamente immersi in acqua vanno a fondo e nell'arco di pochi minuti la loro "scintilla di vita" interna smette di funzionare.

Isylea © 2003-2017